Translate

IL BLOG DI LEONARDO MANETTI SUL CHIANTI E LE SUE CAPITALI: FIRENZE E SIENA
E SE ANCHE TU VUOI PUBBLICARE QUALCOSA SU QUESTA TERRA CONTATTAMI

sabato 18 marzo 2017

VENERDI 24 MARZO ANDRA' IN SCENA A GREVE IN CHIANTI LO SPETTACOLO 7 MINUTI DI STEFANO MASSINI



Venerdi 24 Marzo alle ore 21, 15 al teatro A. Boito di Greve in Chianti andrà in scena lo spettacolo teatrale 7 minuti dal testo di Stefano Massini,  adattamento e regia Gabriele Giaffreda, con la Compagnia Masaccio Lab. L'aiuto regia è Henrj Bartolini e gli interpreti sono: Ylenia Carfora, Silvia cerri, Valentina Chericoni, Chiara Collacchioni, Micaela Frulli, Antonia De Grada, Federica Quagliozzi, Alessandra Roina, Laura Romiti, Michela Stellabotte, Silvia Todesca.

L'evento fa parte del calendario di spettacoli che da marzo fino a giugno è in programma a Greve per celebrare i 100 anni della rivolta delle donne di Lamole contro la guerra. La Rassegna organizzata dal Comune di Greve in Chianti e la Società di Mutuo Soccorso di Greve si chiama 100 anni di Piccole Grandi Donne. 

Una vecchia e gloriosa azienda tessile viene comprata da una multinazionale. Sembra che non si preparino licenziamenti, operaie e impiegate possono tirare un sospiro di sollievo. Però... Però c'è una piccola clausola nell'accordo che la nuova proprietà vuole far firmare al Consiglio di fabbrica. Chiuse in una stanza a discutere, undici donne dovranno decidere se accettare la riduzione di sette minuti della pausa pranzo. Sette minuti sembrano pochi e la delegata del Consiglio di fabbrica all'inizio è la sola ad avere dei dubbi. Ma a poco a poco il dibattito si accende e ognuna delle donne dovrà ripercorrere pubblicamente la propria vita prima di arrivare al voto. 

Per informazioni e prenotazioni chiamare il teatro al numero 055853889 in orario del negozio. 



Nessun commento:

Posta un commento

Condividi liberamente senza modificare, citando sempre chi è l'autore. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001